Tel: 800 034 589

Le Borse europee sono in positivo, il tutto trasmesso dall’ottimismo di Trump anche se rimane una nota di incertezza soprattutto se gli impedissero di costruire il muro al confine con il Messico.

In Europa prevale l’ottimismo sull’azionario, con acquisti concentrati su materie prime, auto e utility.
Sul fronte dell’azionario milanese, vendite pesanti su Salvatore Ferragamo, con l’ondata di scetticismo dopo l’annuncio della dimissione del cfo Ugo Giorcelli da Gennaio.
Debole anche il banco Bpm, bene Banca Generali e Intesa Sanpaola.

Anche le utility con Enel in cima al listino, seguita da A2a e Terna.
In positivo Telecom Italia dopo la richiesta di Vivendi di una nuova assemblea per la nomina dei revisori e la sostituzione di 5 membri indipendenti del Board.

Male Safilo Group con il titolo ai minimi storici.